Archivio

Uscita culturale a San Leo (Rimini) 11 aprile

33d20196e6.jpg

Uscita Culturale alla Fortezza di San Leo (Rimini)
11 aprile mercoledì

- Partenza h.6.30 da piazza Vittoria, a seguire Logge e Giardini
- Visita alla Fortezza
- Pranzo Ristorante Castello
- Visita alla cittadina
- Partenza ore 17

Menu
Bis di primi con pasta fresca fatta a mano: Lasagne millefoglie al forno e Strozzapreti al Formaggio di Fossa

Bis di secondi di carne: Coniglio in porchetta al finocchio selvatico e Arista al forno alle erbe aromatiche.

Due contorni

Semifreddo al caffè della casa

Acqua minerale naturale e frizzante

Attenzione: Cambio di Orario delle Lezioni

Da giovedì 15 febbraio le lezioni avranno inizio alle 15.30 per finire non oltre le 17.15. Siete pregati di prendere nota del cambiamento.(Ore 17.30 chiude l'Archivio)
Per le prossime uscite didattiche si prenderanno le prenotazioni dalle 14.30 alle 15.30

Dott.ssa Anna Rita Cosso il 12 febbraio presenterà Cesare Pavese "il mestiere di vivere"

cesare Pavese.jpg

“Il Mestiere di Vivere” è un’opera complessa nella quale vengono annotate, sotto forma di appunti frammentari, pensieri, sensazioni; una sorta di Zibaldone in cui “tempo della scrittura e tempo della vita coincidono”. Pavese inizia la stesura del Diario dopo il suo arrivo a Brancaleone Calabro, il 6 ottobre 1935, e lo termina qualche giorno prima del suicidio, il 27 agosto del 1950.

Roberto Quirino Curriculum

maxresdefault.jpg

ROBERTO QUIRINO

nato a Bari il 3/8/1954
residente a Spoleto, in via Gregorio Elladio n. 3.
Ha compiuto gli studi a Spoleto, dove risiede definitivamente dal 1977.

Nel 1982 ha conseguito la Laurea in Lettere Moderne presso l'Università degli Studi di Perugia, dove è stato allievo di Pietro Scarpellini, discutendo la tesi di Storia dell'Arte "Aspetti e problemi della pittura spoletina trecentesca e primoquattrocente¬sca".

CONCERTO "LA CANZONE NAPOLETANA" 15 FEBBRAIO h. 15.30

piano-2795789__340.jpg

La Canzone napoletana,rappresentazione e simbolo dell' Aria e della Romanza d' Italia
Soprano Mariangela Campoccia
Tenore Cav.Giampaolo Giubilei
Tenore Fabio Teatini
Pianista Mary Lilljeqvist

E. De Leva 'E spingole frangese
(Mariangela Campoccia)

E.Di Capua I' te vurria vasa'
(Fabio Teatini)

E.Nardella Mmiez' 'o ggrano
(Mariangela Campoccia)

F.P.Tosti. 'A vucchella

Uscita a San Gimignano e Monteriggioni 14 marzo( n. 1)

San Gimignano.jpg

Il giorno 14 marzo ci sarà la visita a san Gimignano e Monteriggioni. La prenotazione il 12 febbraio, presso la nostra nuova sede nell' Archivio di Stato di Spoleto, con caparra di 20€

Uscita a san Gimignano e a Monteriggioni
28 febbraio

Prenotazione 12 febbraio
h. 6.45 Partenza da piazza Vittoria, a seguire Logge e Giardini.
h. 10.30 Visita a San Gimignano
h. 13 Pranzo
h. 15.30 Visita a Monteriggioni
h. 20 Arrivo a Spoleto
Costo 20 caparra, 20 saldo

Ristorante il Feudo

Menu
ANTIPASTI

Prosciutto , salame, finocchiona, capocollo, crostini misti,

Carnevale: Merenda/cena per lunedì 12 febbraio

Cartoline-buon-Carnevale-300x194.jpg

Lunedì 12 febbraio, dopo la lezione della Dott.ssa Anna Rita Cosso, alle 17.30 ci trasferiremo col bus a Cortaccione alla Pizzeria Vecchio Forno per festeggiare il Carnevale con pizza e frappe. Le iscrizioni sono già iniziate. Vi attendiamo numerosi.
Costo € 12

Relazione del Presidente sulla uscita a Città di Castello

dsc_2407-gimp.jpg

Visita Culturale Città di Castello del 24/01/2018 Mercoledì

Pro-memoria

Pro-memoria

Alcune date da ricordare:
1. Con il 1 febbraio l’Unitre si trasferisce all’Archivio di Stato di Spoleto, piazzale Ermini, accanto al Liceo Scientifico.

2. L’uscita a Castel Porziano, la cui iscrizione era fissata per il 18 gennaio, viene spostata a data da destinare, in quanto ancora chiusa la sede Presidenziale al pubblico.

3. Il 28 febbraio dunque (giorno dell’uscita), verrà invece fatta la gita a Monteriggioni e a san Gimignano, l’iscrizione è il 12 febbraio

Ieri 14 gennaio è passata a miglior vita la Presidente Fondatrice dell'UNITRE IRMA MARIA RE

download (2).jpg

Spoleto 15 gennaio
Con immensa tristezza apprendo la notizia.
La conobbi nel 2006, La vidi e La sentii parlare, provai tanta ammirazione per chi era e per ciò che aveva fatto; fui contagiata dalla sua passione per questa sua creatura, la “grande famiglia”, così come piaceva chiamare la sua UNiTRE e fui orgogliosa di farne parte. Mi ha insegnato tanto e trasmesso il suo entusiasmo. Sono orgogliosa di farne parte e sono certa che il seme che lei ha gettato, ha dato e darà ancora tantissimi frutti. Condoglianze vivissime alla famiglia
Angela Fedeli Dir. UNITRE Spoleto

Condividi contenuti

Powered by Drupal - Design by Artinet